Ignorante con Stile
L'ironia è sostenere che la bellezza salverà il mondo


Tag: facebook


Galateo 2.0: come riconoscerlo su fb con un click o poco più


Galateo, ovvero l’opportunità migliore per smarcarci dalla lontana parentela con gli animali. Questione di scelte: si può benissimo essere orgogliosi di mostrare quanto ci piaccia lo stato di natura o l’affinità con i progenitori cavernicoli, ma siccome viviamo in una società civile non lamentiamoci poi...

Lavoro e istruzione: università della vita


  Chiunque faccia un giro sui social può imbattersi nell’ università della vita: un attributo blasonato che Facebook consente d’inserire sul proprio profilo se si è troppo modesti per scrivere Cambridge, Harvard, Oxford o Camerino. Un modo, altresì, per palesare la tanto lodevole quanto rara inclinazione all’autoironia....

Una fotografia vintage: sfida accettata


L’iniziativa di pubblicare la propria fotografia “d’un tempo che fu” sui social sta spopolando nel Bel Paese con il consueto successo che riscontrano le eroiche imprese virtuali. La proposta nasce oltreconfine e nelle intenzioni dei creatori voleva sensibilizzare i naviganti sulle problematiche del cancro. Il fatto...

Quando la forma ti raggela più del ghiaccio


A scuola ogni tanto accadeva di andare fuori tema. C’erano casi in cui capitava senza farlo apposta, preso dalla frenesia di scrivere; altri invece in cui era voluto perché sulla questione da trattare non sapevo dire nulla o quasi. Così come, in seguito, ricordo d’aver...

L’eleganza nella semplicità


Una delle ultime volte che ho preso dei libri su internet, il sito di vendite on line ha avuto la compiacenza di suggerirmi ulteriori proposte, dato che «chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche…». Nonostante la ridondanza nella ripetizione… vuoi non essere da meno?...

Dimmi come scrivi e ti dirò chi sei


Tra una decina di giorni un amico blogger, che è anche scrittore, verrà nel castello dove lavoro a presentare il suo ultimo romanzo. A quanto pare dovrebbe essere la storia piuttosto travagliata e assai torbida di un bibliotecario: Sono solo io. Storia di uno strano....

A seguire la corrente finisci nella rete


Un blogger romano, che ha la bontà d’animo di seguire questo spazio virtuale, in risposta a uno dei miei ultimi articoli ha avuto la compiacenza di suggerirmi di scrivere di cartoni animati. Apprezzo il tatto per l’invito a cambiare tono, e per dimostrarmi altrettanto cortese...

Son rimasto di pietra


Ieri notte ero da poco uscito dal cinema, ché al lunedì nella mia città costa meno ed è un modo per iniziare la settimana alleggerendone la prima serata. Avevo frainteso il titolo. Credevo fosse un drammatico proiettato nel futuro prossimo, dopo il 4 dicembre. Invece...

A margine dei terremoti


Dopo una tragedia sismica mai che capiti di sentire o di leggere una dichiarazione originale: sono così scontate che ti viene da anticiparle come le battute dei film visti più volte o come le orazioni recitate in chiesa. Poi, di contro, c’è l’onda di solidarietà...