Ignorante con Stile
Ironia: vaccino senza controindicazioni


Alma terra natia


La letterina a Babbo Natale da non spedire mai


Oggi c’è un mercatino di Natale nella piazza davanti al castello della mia città. Ci son passato in mattinata, curioso di vedere bancarelle stracolme di folletti, rami d’abete, addobbi per i pini, statuine del presepe, palle colorate. Insomma, tutto l’arsenale per l’occasione. Confidavo soprattutto di...

Fisica come e dove non la si è mai sentita


In questo travagliato mondo c’è sempre un luogo che abbisogna d’essere civilizzato, e lì – in quello sparuto posto dimenticato dagli dei – immancabilmente si trova qualcuno che brama la conoscenza come un single agogna l’anima gemella. Un tempo erano i dotti ed eruditi gesuiti...

Ovunque… indipendentisti ovunque: realtà o immaginazione?


Mi scuso fin da subito se questo articolo all’apparenza abbia un interesse solo locale, ma le recenti congiunture accorse in Spagna, e nello specifico nella Catalogna, hanno infiammato i cuori di tutti coloro che anelano alla libertà dal potere centrale di uno Stato. Moltissimi, attraverso...

Viene come la pioggia dal ciel quando meno te l’aspetti


Tutto inizia con un lieve fastidio, dapprima poco significativo. «Reggerò, ce la posso fare», ti viene da pensare. Non ci fai troppo caso. Confidi, insomma, sulla capacità di autocontrollo dei tuoi stimoli. E in effetti tutto subito pare funzionare. Continui a chiacchierare o a passeggiare,...

Il campanilismo oltraggiato: “Da noi si vive meglio”


Il campanilismo – l’affezione smodata per il proprio paesello – qui da me ha ricevuto un affronto senza precedenti. È un bene che i duelli siano relegati ai romanzi storici, altrimenti l’onta si sarebbe lavata con il sangue. La supposta insolenza è giunta per mano...

OpeNight: l’ira funesta si fa protagonista


OpeNight è un evento promosso nella mia città, che di abitanti ne fa quasi 25.000, per mostrare agli scettici che pure qui esistono dei giovani. Parecchi infatti scommettono ben più di un aperitivo nel sostenere che il luogo sia abitato soltanto da adulti, aprendo ulteriori...

Di quei volti che senza parlare dicono tanto


Ci sono volti capaci di comunicare pur restando muti. Magari di sconosciuti incrociati sul tram; in una sala d’aspetto; in fila alle primarie del PD; tra i banchi di una chiesa. Visi parlanti. Incutono rispetto o disgusto, affascinano o ripugnano: in ogni caso escono dall’anonimato delle facce...

Il ponte dei miracoli


Il crollo di un ponte nella città in cui vivo ha polarizzato l’universale attenzione: sulla bocca di tutti non si parla d’altro, come comprensibile. L’assenza di tragedie consente di guardare all’episodio con più distacco, tanto che la vicenda ha fatto uscir fuori l’ingegnere edile che...

Passione: croce o delizia, dipende da come la s’intende


La passione è un termine assai ambivalente. In genere ogni passione che riusciamo a vivere è fonte di soddisfazioni. Non sempre accade di scoprirla: molto ci fa l’educazione ricevuta; gli stimoli e gli incoraggiamenti di chi ci sta vicino; la più o meno accentuata curiosità...

Attacco alla famiglia. La profezia che si avvera!


È imminente: non l’attacco alla famiglia bensì l’incontro che ne spiegherà cause, complotti, strategie e financo gli esiti. Ottimo menù quaresimale. Era attesa da tempo immemorabile quest’imperdibile occasione, soprattutto dai cultori del genere fantascientifico. Molti han chiesto un giorno di permesso dal lavoro; parecchi esercenti...