Ignorante con Stile
Ironia: vaccino senza controindicazioni


Alma terra natia


La gemma apicale


Provo a ritornare con la mente a quand’ero piccolo e non mi sovviene d’aver mai messo piede in una biblioteca pubblica. L’alternativa alla scuola, al giardino, al cortile dove giocavamo erano  le aule di catechismo, l’oratorio, la chiesa parrocchiale. Di libri però ne avevo in casa,...

Monitoriamo i presepi: i pastorelli non usano WhatsApp!


Oggi come oggi chi allestisce un presepe farebbe bene a dotarlo di un impianto di videosorveglianza. Pare infatti che i furti stiano aumentando in modo esponenziale, e nulla vieta di pensare che pure le statuine possano far gola ai ladri. D’altra parte entrano nella case...

Luci sul Natale: s’illumina la fantasia


È un bene che soltanto per il Natale sia invalsa l’abitudine di anticipare sempre più i preparativi per la ricorrenza. Guai se dovesse accadere ad altre feste. Non voglio manco immaginare subito dopo l’Epifania l’invasione di cioccolatini e rose rosse per San Valentino, o che...

Vi racconto di un certo venerdì sera


Una settimana fa. Serata freddina ma ancora tollerabile. La monotonia di inizio weekend rotta dal luccichio a intermittenza dei lampeggianti: polizia stradale prima, ben tre autocarri dell’ACI poi. In pieno centro storico. Nei pressi della Casa circondariale. Una manna a vedersi: un po’ perché pareva...

Spettri e fantasmi. Orrore e terrore


Di solito non ceniamo tardi e terminato di mangiare esco a fare due passi con il cane. Mercoledì scorso invece ci si era attardati un po’ e così, mentre lavavo i piatti, ho avuto l’impareggiabile soddisfazione di orecchiare dalla televisione un programma denominato “Mistero”. Guardo...

A piedi in centro storico


Anni fa, parlando con una nobildonna della mia città ormai passata a miglior vita, appresi che le finestre son fatte per cambiar aria in casa e dare luce agli ambienti. Ogni altro utilizzo è da disapprovare, compreso osservare ciò che accade sulla pubblica via. Adesso,...

Cosa ti passa per la testa?


La mia città è sorta su un terrapieno, in posizione elevata. Così, per raggiungere il centro storico tocca fare quattro salite. Percorse in senso inverso diventano discese. Lo scrivo per far felice Lapalisse. E questo è quanto stavo facendo diverse settimane addietro, camminando in quella...

Motosega vs giustizia


Tre pioppi cipressini fino ad oggi svettavano a lato del fossato del castello della mia città. La loro forma allungata ben si addiceva ad accompagnare in verticalità le vicine torri, evitando quell’effetto tragicomico che si osserva incontrando un chihuahua affiancato dal padrone spilungone. Eutanasia: si...

In un tranquillo pomeriggio di Pasqua


Giornata tiepida, ariosa, primaverile. Un’occasione d’oro per portare a spasso i cani – uso il maschile ma son due femmine –, con mia moglie – uso il femminile ma è lei a portare i pantaloni. Ho la fortuna di abitare a pochi passi dal parco...

Trova l’intruso


Si passeggia e s’incontrano volti sconosciuti o s’incrociano visi noti, ma c’è una figura che in ogni centro abitato cattura immancabilmente l’attenzione: il personaggio insolito. Talvolta lo si definisce “macchietta” di paese; talaltra, più denigratoria, “lo scemo del villaggio”, mentre invece, a ben vedere, si tratta semplicemente...