Ignorante con Stile
Ironia: vaccino senza controindicazioni


Eresie


Come t’invito a messa lasciandoti di stucco


A messa si va per svariate ragioni, talvolta perfino se acattolici, ma a quanto pare l’iniziativa di chi ha promosso questo manifesto voleva persuadere senza andar troppo per le lunghe. Un po’ come se un’agenzia matrimoniale pubblicasse un’inserzione del tipo: «fa la proposta adesso, non attendere...

Il papa eretico. La legge del contrappasso non va in prescrizione


Il papa ha ricevuto una missiva, scritta in piena estate da un nutrito gruppo di anime pie, ma resa nota solo in questi giorni. Non una cartolina vacanziera dal tenore: «Qui stiamo tutti bene, spende il sole, ci divertiamo. Manchi. Cari saluti». Al contrario, gli estensori...

Indegna


Bandita dagli Stati di Sua Maestà. Suonerebbe così il recente atto ufficiale di allontanamento dalla mia città, graziosamente elargito a M., una giovane donna sinta, se fosse vissuta qualche secolo fa. Devo dire – per una certa inclinazione al retrò – che quell’espressione anacronistica appare...

Lucifero: una ne fa, cento ne pensa


Ferragosto è passato. Mia moglie ed io abbiamo fatto un giro nelle Langhe in Vespa. Le strade erano pressoché deserte: da quando il Ministro dell’Interno è riuscito a bloccare gli sbarchi… gli hotel a cinque stelle sono nuovamente a disposizione degli italiani. Ne stanno approfittando...

Ci pensa san Chiaffredo: tanto tuonò che piovve


San Chiaffredo è il protettore di Saluzzo, un’affascinante città d’impianto medievale posta sotto le Alpi, non lontana da dove abito, già capitale di un antico marchesato. In questi giorni il parroco della cattedrale ha finalmente messo in pratica una soluzione che si attendeva da tempo....

Napoleone e il Gay Pride di Alba


Il Gay Pride arriverà ad Alba, di qui a poco. Alba, la città delle cento torri, curata e ambiziosa, dove l’ordine che regna per le vie medievali è lo stesso che amministra industrie; sovrintende ai filari delle case vinicole; governa la “Famiglia Cristiana” che qui...

Di quei volti che senza parlare dicono tanto


Ci sono volti capaci di comunicare pur restando muti. Magari di sconosciuti incrociati sul tram; in una sala d’aspetto; in fila alle primarie del PD; tra i banchi di una chiesa. Visi parlanti. Incutono rispetto o disgusto, affascinano o ripugnano: in ogni caso escono dall’anonimato delle facce...

Oltre a quel che sembra


Nel mio giardino in questi giorni è fiorita una clematide. In sé non si tratta di un fenomeno degno di rilevanza: pare sia prassi in primavera. Nulla a che vedere con talune rose che sbocciano in pieno inverno presso certi santuari mariani, attestando un evento soprannaturale...

Il ponte dei miracoli


Il crollo di un ponte nella città in cui vivo ha polarizzato l’universale attenzione: sulla bocca di tutti non si parla d’altro, come comprensibile. L’assenza di tragedie consente di guardare all’episodio con più distacco, tanto che la vicenda ha fatto uscir fuori l’ingegnere edile che...