Ignorante con Stile
Ironia: vaccino senza controindicazioni

Già!


Ieri sera avevo una gran voglia di scrivere qualcosa sulla giornata odierna, ma tutto ciò che pensavo mi suonava retorico.

In seconda serata stavo bevendovi una birra con un amico; eravamo usciti fuori dal locale e, mentre ci si fumava una sigaretta, gli confidavo lo sconforto per questi tempi così travagliati per la nostra libertà di voto e per le scelte politiche che ne deriveranno; per il disgusto nel vedere tanta incoerenza e, ancor più, ipocrisia; per un Paese intorbidito e disinteressato alle sue sorti future.

– Che senso ha cercare di cambiare la società, nel nostro piccolo, s’intende… se poi alla stragrande maggioranza della gente sta bene così? – gli dicevo, alludendo ai partigiani che non indugiarono nella lotta per un cambiamento radicale della loro società schiacciata dalla dittatura.

– Non lo fecero per gli altri. L’hanno fatto per loro stessi – mi risponde lui.

 

 

Ti è piaciuto l'articolo? Puoi condividerlo:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: