Ignorante con Stile
Ironia: vaccino senza controindicazioni

Il mal di turismo


Pare stia diffondendosi su larga scala: giorni addietro leggevo un articolo su un sito web d’informazione locale* in cui l’autore, tale Stufia, inseriva un po’ tutti nella lusinghiera categoria degli “idioti” – a meno che parlasse per sé usando il pluralis maiestatis – perché non...

mmmmm… che notizia!


  Ma non è possibile… ma chi l’avrebbe mai detto: i casi di ebola a Lampedusa sono una bufala e l’autore è stato denunciato grazie a un’operazione lampo della polizia postale. Lo scrive Repubblica*, lasciandomi di stucco. Eppure la notizia corredata con foto “eloquente” era stata...

“Impara l’arte e mettila da parte”.


  Qualche settimana fa un amico – uno di rarissimi baciati dalla dea bendata ai quali Madre Natura ha donato il senso dell’umorismo – per fare il verso al mio articolo contro i libri “da spiaggia”, mi ha chiesto di consigliargliene uno da leggere. Ora...

Mettere in guardia i giovani è un dovere morale


Ero molto indeciso se parlarne o meno, perché si tratta di un evento disdicevole. La buona creanza suggerisce di non menzionare ciò che potrebbe urtare la sensibilità altrui ma nello stesso tempo l’umana pietà impone di “non fare agli altri ciò che non vorresti fosse...

Homo homini lupus


Poche certezze delle grandi ideologie ormai quasi del tutto estintesi hanno retto al vaglio della crisi di valori:  tra queste annoveravo, fino a pochi minuti fa, la difesa della famiglia da parte della Sinistra. La famiglia numerosa, con tanti figli. Beh, non – come solitamente...

Il merito come retorica dell’effimero


      Può accadere di incontrarsi tra conoscenti e sentirsi porre domande esistenziali in grado di lasciarti basito, del genere: «ma sei qui?» o «… ti sei fatto crescere la barba?». L’interlocutore ti vede; constata la tua presenza corporea; interagisce; eppure tutto ciò pare...

Aria calda, aria fritta, aria profumata: a Collisioni comunque si respira


Sabato sono andato a Collisioni, a Barolo. Non che l’evento sia tra quelli che ti segni sul calendario, come la processione del Corpus Domini ché sarebbe un peccato perdersi, però lo metti in programma. Già salto per partito preso la Fiera del Libro e dunque...

Il quieto vivere


  Continua a rivelarsi una strabiliante fortuna, almeno per me, vivere in una città a ridosso dei monti ma non così vicino da incontrare lupi famelici, come si legge in questi giorni di alcune località nelle vallate della provincia, dove le bestie mordaci sono scese...

Cinquemila, a detta dei sindacati; cinquanta, per la questura


Veniva giù che Dio la mandava, ieri pomeriggio. Talmente tanta che per la Fussan da Bar già si pensava a un’arca: l’unico problema sarebbe stato il formare le coppie destinate a sopravvivere al diluvio, data l’alta percentuale di singles arrivati con la speranza di rimorchiare,...

Idee geniali per trasformare una piazza


    L’amena, ridente, placida cittadina che ha la bontà d’animo di tollerarmi fin dalla nascita potrebbe dare l’impressione di essere una comunità tranquilla, cullata dall’abitudinarietà e dal torpore dell’ordinaria vita di provincia. Uno di quei luoghi che al mattino si animano sommessamente, senza frastuoni,...