Ignorante con Stile
Ironia: vaccino senza controindicazioni

Acta est fabula


    Mi trovo ai limiti del deserto mosaico, affacciato su un mare cristallino gremito di ogni qualità di pesci, eccezion fatta per il Leviathan. Almeno, qui, da queste parti, non s’annida nessun mostro, dei dell’Olimpo permettendo. L’intenzione comunque era, fino ad ora, di limitarmi...

Mors tua vita mea


    Dai britannici c’è solo da imparare. A cominciare dall’encomiabile compromesso che intercorre tra la ragione e la comicità – non alludo al proverbiale humor inglese ma il fatto che persone moderne siano sudditi di una bizzarra famiglia reale – per finire alla capacità...

“Uno è compagnia, due è folla e tre è un party”.


Le esagerazioni fanno male. Tutte e sempre. Dagli eccessi di fede, che portano ai roghi, fino alla mattanza di maialini per le feste popolari, immolati per le migliori intenzioni ma con esiti inattesi. Ben lo sa la città dove vivo, che non a caso si...

Aurora, l’ora d’oro, contro il buio della crisi.


Inaugurare un locale è un azzardo tale in questi tempi tutt’altro che floridi, che verrebbe da chiedersi se sia più incoscienza o masochismo. Dalle mie parti tengono bene esercizi commerciali che smerciano oggetti sacri perché tra battesimi, prime comunioni, cresime e ordinazioni sacerdotali tutto sommato...

Cenerentola non calzava scarpe rosse


Sono in giardino, seduto a un tavolo, rilassato, tra le piante fiorite e la luce abbagliante di un pomeriggio finalmente solare. In una condizione di tale pacatezza i pensieri dovrebbero librarsi soavi e leggeri, invece nella mente continua a riproporsi l’immagine di stamattina. Quella delle...

Tertium non datur


    Sabato 7 giugno ci sarà la parata del Roma Pride nella capitale: l’ho scoperto ritrovandomi sotto gli occhi la foto dei visi di Vendola e del suo compagno (mai accezione partitica ebbe significato tanto pregnante!) dipinti con i colori dell’evento. Mi sembra un’ottima idea,...

“Non di solo pane vive l’uomo”


  Sono sette anni che nella mia città c’è chi promuove in maniera spontanea un evento chiamato “Fussan da bar”. La cosa ha dell’incredibile perché dalle mie parti di spontaneo, con una durata simile, ci sono solo le lamentele collettive per una piazza risistemata utilizzando...

Donna pelosa, donna virtuosa


  Un esponente della Destra nazionale si sta preoccupando per la potenziale distribuzione di una bambola raffigurante l’ormai celebre trans Concita Wurst. Non ci sono altre impellenze oggidì quindi ci si può permettere il lusso di affrontare questioni meno vitali ma comunque degne di attenzione....

A saperlo prima!


  Vabbé, mi è comparsa sulla home di fb mentre scorrevo le novità: colpa mia, non faccio il pastorello né frequento grotte, luoghi solitari, acquitrini, e quindi non posso lamentarmi se l’apparizione sia virtuale anziché nei modi e luoghi canonici. Riconosco però che lo stupore...

Perché votare: un decalogo per chi sta nel deserto del dubbio


    Gli appelli per andare a votare si fanno insistenti, tanto più che le previsioni meteorologiche preannunciano un bel sole, dopo giorni di brutto tempo. Le motivazioni addotte sono nobilissime. Ovviamente più che condivisibili. Non sempre però il messaggio è recepito dagli interlocutori e...