Ignorante con Stile
Ironia: vaccino senza controindicazioni


Tag: giovani


Liberazione: assaggi a chilometro zero


La festa della Liberazione è quasi alle porte e mi piace l’idea di scriverne come già feci in passato, perché onorare il XXV Aprile fa molto “impegnato”. Siccome da un certo tempo a questa parte mi sono piuttosto defilato da marce, cortei, scioperi, chiamate alla...

Si può vivere bene nelle città anche senza movida


La movida, termine importato dall’estero, non italiano, e quindi di questi tempi deprecabile in sé, è una condizione più che tutto mentale. C’è chi pensa che una folla per le strade di una città, in tarda serata, a bere ed ascoltare musica sia il massimo...

Un furto… e non è più la solita musica


Sabato prossimo sarà una serata piuttosto particolare, almeno per me. Perché è la vigilia delle elezioni? In parte, certo, però si è abituati alle grandi vigilie, dopotutto Natale è stato soltanto due mesetti fa… e poi già si sa che arriverà un nuovo salvatore del...

Fisica come e dove non la si è mai sentita


In questo travagliato mondo c’è sempre un luogo che abbisogna d’essere civilizzato, e lì – in quello sparuto posto dimenticato dagli dei – immancabilmente si trova qualcuno che brama la conoscenza come un single agogna l’anima gemella. Un tempo erano i dotti ed eruditi gesuiti...

Un raglio non va in cielo: si ferma al Campeggio Resistente


Campeggio Resistente, ovvero il festival estivo che richiama migliaia di giovani “dentro”, di giovani “fuori”, di “diversamente” giovani… quest’anno compie dieci anni. Il somaro in queste vallate montane è di casa. E, d’altra parte, asino è pure “chi non sa”,  dunque – rispetto a chi crede di...

OpeNight: l’ira funesta si fa protagonista


OpeNight è un evento promosso nella mia città, che di abitanti ne fa quasi 25.000, per mostrare agli scettici che pure qui esistono dei giovani. Parecchi infatti scommettono ben più di un aperitivo nel sostenere che il luogo sia abitato soltanto da adulti, aprendo ulteriori...

Un premio speciale


Non è difficile immaginarsi che reazione potrebbe avere un amico non vedente se lo invitassi al vernissage di una mostra; o un altro, non udente, se gli proponessi di venire ad ascoltare un concerto. Oppure se chiedessi a un paraplegico di allenarsi con me per...

Anche i sogni hanno un prezzo


È giurato: per una volta in cui nella mia città c’è un’imperdibile occasione per allietare il lunedì dopo cena, a me accade di dovervi rinunciare per impegni pregressi. L’evento si svolgeva al castello. Purtroppo dopo la morte di Kubrick è raro assistere a feste sontuose...

Due furti in un colpo solo


Sabato sera due miei amici, che sono tra gli organizzatori del più dinamico e brillante evento per giovani della mia città [qui il link al freak out fest dello scorso anno], mi hanno raccontato del furto della cassetta con tutto il ricavato della recente edizione....

Misericordia!


È un’esclamazione un po’ desueta. Anzi, penso sia quasi del tutto estinta. Usciva d’impeto, un moto dell’animo per dissentire; una via di mezzo tra lo stizzito e lo stupore eclatante. Adesso hanno perfino inaugurato un giubileo della Misericordia, intesa però nel senso cristiano di pietas...