Ignorante con Stile
Ironia: vaccino senza controindicazioni


Tag: politica


Godiamoci l’ estate. L’autunno è più vicino di quanto sembra


Nelle settimane passate avevo messo da parte alcuni articoli di giornale per occasioni come l’odierna, in cui sono in ferie. Sono accomunati da iniziative promosse da sindaci di differenti città, ad inizio estate. In uno di questi si rendeva noto che a Roma, a partire da...

L’8 dicembre 2017 non nascerà nessuno


I registri dell’anagrafe avranno un foglio vuoto, quest’anno. Accadrà l’8 dicembre. Data simbolica, peraltro. Questo perché nove mesi prima – l’ 8 Marzo – le donne si asterranno dalle attività produttive e riproduttive. Pizzaioli, ristoratori e cuochi faranno affari d’oro per sfamare gli uomini incapaci di cucinarsi un...

Muri


Si fa un gran parlare del muro che Trump intende far costruire sul confine con il Messico, ben più consistente dell’attuale, risalente agli anni Novanta. Immagino che sarà meno monumentale della muraglia cinese, ma presumo che raccoglierà più lacrime di quello del pianto a Gerusalemme. Qualche settimana...

Cadono, come le foglie d’autunno


La campagna referendaria sta per concludersi, e mi compiaccio che abbia lasciato sul campo meno caduti di quella napoleonica: che poi porti altrettanta gloria al suo condottiero, o lo destini all’esilio, sarà l’esito finale a rivelarcelo. Bella, appassionante, costruttiva. Il fronte del No era partito...

Ai miei amici terrorizzati


È un articolo buttato giù tra un toast e un caffè, quindi spero mi si scusi l’approssimazione, ma mi spiace sapere di amici che perderanno l’appetito e il sonno per colpa di Trump. Non ho la presunzione di far cambiar loro idea ma consolare gli...

Come vedete il futuro?


Tranquillizzo subito i miei lettori: non intendo organizzare una lettura dei tarocchi; men che meno proporvi un ritrovo collettivo in cui interpretare le viscere ancora calde di un povero galletto; e di leggere il palmo della mano altrui… manco a parlarne. La domanda per la...

Questione di fatti più che di parole


Talvolta accade di fare delle esperienze così inusuali che finiscono per essere rivestite di un alone superiore, mentre a chi le compie ogni giorno la nostra enfasi fa sorridere. È comprensibile sentirsi degli eroi raccogliendo il primo pomodoro maturo del proprio orto, se nella vita...

Lor signori hanno già deciso?


Un mio amico – un provvido, quasi un temerario – ha avuto l’ardire di scrivere su Facebook una frase sensata: al giorno d’oggi si rischia di perdere preziosi seguaci per un gesto tanto incauto. Lui è un cuoco, pure bravo peraltro, ma la considerazione pubblica...

Hei poracci: dite sì. Bravi.


Risparmiare cinquecento milioni sui costi della politica qualora vincesse il Sì e destinarli al fondo della povertà. Così di recente si è espresso il caritatevole Matteo. Il Presidente del Consiglio sta lanciando un messaggio trasversale verso Oltre Tevere, del tipo “dovreste gentilmente portarvi avanti con...

Della giusta pastura per far abboccare i pesci


Evito la pesca perché non sono versato nel passare ore e ore in assoluto silenzio con una canna in mano. Certo, ho amici che maneggiano canne, però – per la verità – ridono assai ed è intuibile – ahimè – che non prendano pesci; come...