Ignorante con Stile
Ironia: vaccino senza controindicazioni


Tag: social network


Una nuova piaga sociale: l’ignorante fiero di esserlo


Ci casco ancora, ogni tanto. Eppure me lo ripeto ogni volta che accedo sui social, alla stregua di un monito: «non commentare… non commentare… non commentare». Volontà di marzapane. Mi riferisco alle risposte da dare a chi dona perle di saggezza all’umanità tutta: la quintessenza...

Galateo 2.0: come riconoscerlo su fb con un click o poco più


Galateo, ovvero l’opportunità migliore per smarcarci dalla lontana parentela con gli animali. Questione di scelte: si può benissimo essere orgogliosi di mostrare quanto ci piaccia lo stato di natura o l’affinità con i progenitori cavernicoli, ma siccome viviamo in una società civile non lamentiamoci poi...

Lavoro e istruzione: università della vita


  Chiunque faccia un giro sui social può imbattersi nell’ università della vita: un attributo blasonato che Facebook consente d’inserire sul proprio profilo se si è troppo modesti per scrivere Cambridge, Harvard, Oxford o Camerino. Un modo, altresì, per palesare la tanto lodevole quanto rara inclinazione all’autoironia....

Una fotografia vintage: sfida accettata


L’iniziativa di pubblicare la propria fotografia “d’un tempo che fu” sui social sta spopolando nel Bel Paese con il consueto successo che riscontrano le eroiche imprese virtuali. La proposta nasce oltreconfine e nelle intenzioni dei creatori voleva sensibilizzare i naviganti sulle problematiche del cancro. Il fatto...

La ferita provocata da una parola non guarisce


Ci sono iniziative, proposte o sortite che una volta lanciate diventano una moda, e durano il tempo bastevole a una nuova tendenza di soppiantarle. Ve ne sono invece che hanno un tale successo da rimanere imperiture – semper et pro semper – o, almeno, sono capaci...

A chi si crede pure una gran volpe


Chissà come ci si sente dopo aver fatto sapere a tutti che le persone intelligenti sono un’altra cosa rispetto a se stessi. Mi riferisco alle volpi che condividono bufale sui social, o ne fanno oggetto di discussione al bar, in ufficio, tra conoscenti. A chi...

Quando la forma ti raggela più del ghiaccio


A scuola ogni tanto accadeva di andare fuori tema. C’erano casi in cui capitava senza farlo apposta, preso dalla frenesia di scrivere; altri invece in cui era voluto perché sulla questione da trattare non sapevo dire nulla o quasi. Così come, in seguito, ricordo d’aver...

L’eleganza nella semplicità


Una delle ultime volte che ho preso dei libri su internet, il sito di vendite on line ha avuto la compiacenza di suggerirmi ulteriori proposte, dato che «chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche…». Nonostante la ridondanza nella ripetizione… vuoi non essere da meno?...

Un premio speciale


Non è difficile immaginarsi che reazione potrebbe avere un amico non vedente se lo invitassi al vernissage di una mostra; o un altro, non udente, se gli proponessi di venire ad ascoltare un concerto. Oppure se chiedessi a un paraplegico di allenarsi con me per...

18 anni? Tu paga da bere, la cultura la offre lo Stato


Ho buttato l’occhio sul 18App, che prevede mezzo migliaio di Euro per chi è entrato nel novero dei maggiorenni nell’anno appena trascorso. È uno dei pochissimi aspetti in cui non rischio di sentirmi rimproverare da mia figlia di farmi gli affari miei anziché i propri. Sull’argomento “cultura”...